Nuovo Liceo Agnoletti

SESTO FIORENTINO, ITALIA | MAGGIO 2020

Nel primo giorno di cessazione del divieto allo svolgimento delle attività edilizie, lunedì 4 maggio, sono stati consegnati i lavori di realizzazione del nuovo Liceo Agnoletti a Sesto Fiorentino, un campus dell’istruzione scientifica superiore unico a livello nazionale.
Una ripartenza che fa ben sperare per tutti, nell’ottica di superare questo momento difficile per tutta la Nazione.

HYDEA è la mandataria di una Rtp, con mandanti Studio Fabrica Progetti e Consilium Servizi di Ingegneria Srl entrambi di Firenze, a cui è stata affidata la direzione dei lavori e il coordinamento della sicurezza.

Il progetto (Settanta7 studio associato, capogruppo in Rtp) prevede la realizzazione del nuovo Liceo Agnoletti di Sesto Fiorentino, per un totale di 900 alunni; sono previste 35 aule didattiche e 5 laboratori disposti su tre piani fuori terra. Rimangono esclusi dal conteggio 5 ulteriori laboratori, progettati e previsti nel blocco dx del secondo piano fuori terra (in adiacenza alla palestra): come già previsto dal progetto preliminare per motivi di ordine economico, la porzione di secondo piano adiacente alla palestra non è oggetto dell’appalto, ma risulta ugualmente progettata al fine di garantire il completamento dell’opera attraverso le modalità ritenute opportune della stazione appaltante.

Obiettivo della progettazione: realizzare ambienti scolastici inclusivi, basati sul concetto di apprendimento globale.
Questo proposito ha generato spazi caratterizzati dalla massima flessibilità, perfettamente compatibili con le nuove esigenze della didattica.
Il complesso si sviluppa su una pianta a sviluppo longitudinale, con le aule didattiche disposte lungo il perimetro sul retro.

Spazi più aperti e di concezione meno tradizionale si collocano invece sul fronte principale del complesso, che presenta una facciata vetrata che ne caratterizza fortemente il volume. Ben articolati gli spazi connettivi che facilitano l’accesso ai laboratori, questi ultimi concepiti per favorirne la fruizione condivisa.

2020-05-26T12:25:34+00:00