Project Description

Piano per l’assetto idrogeologico della Regione Abruzzo

REGIONE ABRUZZO | ITALIA

Redazione del Piano stralcio di bacino per l’assetto idrogeologico, fenomeni gravitativi e processi erosivi della Regione Abruzzo, riferito al territorio regionale compreso nei bacini idrografici di rilievo regionale e nel bacino interregionale del fiume Sangro, con individuazione e perimetrazione delle aree a rischio idrogeologico da sottoporre a misure di salvaguardia.

La redazione del piano stralcio per l’assetto idrogeologico della Regione Abruzzo ha comportato quattro fasi. Alla fase conoscitiva iniziale, con la raccolta ed l’analisi dei dati cartografici e documentali esistenti presso i vari Enti competenti, è seguita una fase di completamento, con la definizione del quadro conoscitivo del territorio allo scopo di individuare le problematiche rilevanti e le necessità di approfondimento. Si è proceduto quindi con la fase di pianificazione, con la produzione degli strumenti di piano previsti (carta delle aree a rischio, studi specifici a scale di dettaglio, schedario frane e Piano Stralcio per il rischio di frana e di erosione, normativa di attuazione. Infine, la fase informativa, finalizzata a definire ed organizzare la diffusione delle informazioni e del know how, con la costituzione di un “Servizio stampa e relazioni esterne”, l’interlocuzione con i portatori di interesse ed i soggetti decisori, l’organizzazione di eventi quali seminari, workshop e convegni e la pubblicazione WEB sul sito della Regione Abruzzo.

Periodo di esecuzione
2001 – 2003

Cliente
Regione Abruzzo